Sara e i peccati di "Cola"

Buongiorno mamme, avete dormito bene? Noi, per fortuna, sì!!! (campane a festa, fuochi d'artificio, banda musicale, majorettes e sbandieratori!!!).
Parlando delle abbuffate pasquali, ho realizzato che non vi ho mai parlato dei gusti di Sara in merito alla questione "bevande e affini".
Contrariamente a molti suoi coetanei, Sara sembra avere una particolare propensione per le "bevande proibite", alcolici compresi. Ciò, ovviamente, non vuol dire che mia figlia vada in giro per casa con una bottiglia di birra in mano e risulti positiva al test del palloncino. Significa, però, che appena ci vede aprire una bottiglia di vino (o vito, come preferisce chiamarlo lei) vuole subito assaggiarlo pretendendo che alla degustazione segua il riempimento del bicchiere. Una volta le abbiamo fatto bagnare le labbra con la birra illudendoci che il sapore, oggettivamente amaro, di questa bevanda la distogliesse dal suo desiderio di berla e la convincesse a rivolgere le sue attenzioni ai dolci e genuini succhi di frutta. Per tutta risposta, la nostra piccola donna ha detto: «Mmmh, buona......ANCORA!!» e ha pure osato protestare perchè ci siamo rifiutati di accontentarla!
Il vero problema, però, è che siamo privi di lasciare incustoditi bicchieri e bicchierini contenenti liquidi "pericolosi" perchè lei approfitta della nostra momentanea distrazione per assaggiarne il contenuto. 
Una sera, ad esempio, avevamo offerto a degli amici il Cointreau, ottimo liquore all'arancia, forte e deciso anche per i palati adulti. Vincenzo, il padrino di Sara, aveva rinunciato a berlo tutto e, ignaro delle mire della figlioccia al suo bicchierino, l'aveva posato sul tavolo. Dopo un attimo Federica, altra nostra amica, ha lanciato un urlo che ci ha paralizzato: Sara era con il bicchiere in mano e, soddisfatta del primo assaggio, stava per continuare a bere! Da allora evitiamo di lasciare incustoditi bicchierini di rosolio in posti ai quali la nostra piccolina può arrivare facilmente.
La sua vera passione, però, è la bevanda che moltissimi adorano pur conoscendone gli effetti poco salutari: la Coca Cola! Si tratta, in realtà, di una passione ereditaria, imputabile al papà e alla zia "Catarina", un tempo fortemente dipendenti da questa bevanda dolce e frizzante!
La vista della bottiglia, sia essa piccola o grande, di vetro o di plastica, suscita in lei una tale commozione da farle dimenticare qualsiasi altro bisogno primario, fame compresa. Siamo privi di metterla a tavola durante i pasti poichè, in immediato, le si illuminano gli occhi e smette simultaneamente di mangiare. Mio marito (principale responsabile di questo peccatuccio) è costretto a infilarsi dentro il frigo e riempire il bicchiere, preferibilmente colorato e opaco, dentro gli scaffali, onde evitare di attirare l'attenzione di Sara. Non sempre, però, riesce a ingannarla perchè, come ogni amante, riesce a cogliere la presenza dell'oggetto desiderato anche dall'odore o dal rumore ormai familiare del tappo che si apre (tsssssccccc.....).
Ormai ha anche imparato a implorare e, con lo sguardo in stile "gatto con gli stivali di Shrek" e il dito indice alzato chiede:«Una sooolaaa.....e poi....batta!»....peccato però che non sappia ancora contare per cui, in realtà, la richiesta si ripete per un numero imprecisato di volte.
Ma la sua più bella dichiarazione d'amore rivolta alla bevanda nera e frizzante risale a qualche sera fa.
Improvvisamente, senza averla vista e senza che l'avessimo nominata, è venuta da me e, con aria da poeta innamorato, mi ha detto:
«Mamma...voglio la Coca Cola...per sempre!!!».

Commenti

  1. il motto voglio la coca-cola per sempre io lo venderei alla multinazionale per farci uno slogan!ILE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...in effetti ci avevamo pensato..chissà...forse un giorno diventerà la principale testimonial della bevanda più famosa del mondo!
      Buona giornata!
      Elisa

      Elimina
  2. io ancora non ho fatto assaggiare nulla al di fuori di acqua e spremute al mio piccoletto proprio per evitare che appena vede bibite colorate le voglia e mi faccia pianti e urla per ottenerle :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione...con il primo è stato molto più semplice, anche perchè non ha mai avuto grosse pretese in merito. Ma con Sara è tutto molto diverso e poi per come è fatta lei è capace di soddisfare le curiosità da sola!!!
      Buona giornata, Elisa

      Elimina
  3. la mia grande ogni tanto beve la sprite ma la coca cola sa che non la può bere perchè ci sta la caffeina, finchè dura evito la dipendenza (che conosco bene)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava....io ci provo me è più dura del previsto!!

      Elimina
  4. come ho già detto questo posto non è adatto a me!!!
    io sono stata rigidissima a suo tempo, tanto che lo stesso pediatra mi disse a proposito della coca cola e divalentina che aveva ormai quattro anni e non l'aveva mai nemmeno saggiata - Ma sei una tedesca!!!- hehehe forse sarò stata tedesca, ma di fatto a me la coca cola non piace e di conseguenza in casa non entrava mai... ed ho fatto lo stesso con le merendine confezionate hahahaha
    peccato però che soprattutto Luca soddisfaceva e soddisfa tutt'ora i bisogni alimentari con tagli di prosciutto crudo smisurati e molto meno economici delle merendine !!! e Valentina adora la birra!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahahah!!!! Quindi per la serie: ogni azione si ritorcerà contro di te, sempre e comunque!!!!!! Per cui: falla come vuoi, sempre rischi di sbagliare!

      Elimina
  5. anch'io non ho ancora fatta assaggiare alla Pupa la Coca Cola perchè so che le piacerebbe e quindi cerco di posticipare il più possibile questo momento! Per ora è una cosa che possono bere solo mamma e papà! ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai super ragione...non posso fare altro che recitare il mea culpa!!! Rimedierò....

      Elimina
  6. ahhhh come la capisco.....anche io coca cola per sempre...beh se ti puo ' consolare io da piccola approfittai del fatto che i miei genitori si erano allontanati per accompagnare ospiti, io mi svuotai tutti i bicchieri della tavola ancora apparecchiata, e mi trovarono sul divano che ridevo come una pazza, mia madre stava svenedo perche non capiva cosa avesssi,poi videro i bicchieri vuoti e capirono tutto....
    senza caffeina una volta ogni tanto ..compromesso? ma si bisogna mediare con i bimbi.... ciao elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah! Non oso immaginare la faccia dei tuoi al rientro! Ma credo che mi basterà guardarmi allo specchio quando Sara farà la stessa cosa! Da lei mi aspetto anche questo!!!

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari